I contratti di lavoro per la Tunisia

Se state cercando un impiego in Tunisia, la prima cosa da fare è ottenere un permesso di lavoro.

Esistono diversi tipi di contratto che vi permettono di vivere a lavorare in Tunisia.

L’ottenimento del visto è soggetto a questi tipi di contratto:

– Contratto italiano turistico (versamento, tasse, inps, tutto rigorosamente in Italia) stipulato con una società che opera nel settore turistico (guida, accompagnatore, animatore, ecc.). La copia del contratto viene registrata presso l’ufficio locale dell’ONTT (Ente Nazionale per il Turismo Tunisino) che rilascia un documento valido per andare in polizia e farsi rilasciare il suddetto permesso di soggiorno.

– Contratto italiano con una società italiana che opera in Tunisia. C’è un formulario presso il Ministero della Formazione e dell’Impiego per la richiesta di un “quadro straniero” per una specialità che non esiste in Tunisia…. (anche per quelle ditte che sono sottomesse alla legge 72)

– Contratto tunisino per un lavoratore straniero. E’ sempre subordinata a un accordo preventivo del Ministero della Formazione e dell’Impiego (Ufficio dell’Immigrazione a Tunisi, di fronte all’Hotel El Mechtel) che deve trovare giustificazione alla presenza e alla qualifica del lavoratore straniero (presentazione dei vostri diplomi, referenze, ecc…) che giustifichi la vostra presenza in loco come indispensabile per un buon proseguo dell’attività aziendale.